La guida aggiornata e semplice sulle faccette dentali

Clicca per approfondire i capitoli

La guida aggiornata e semplice sulle faccette dentali

Capitolo 1: Faccette dentali

Questa è la prima parte dei sei capitoli della guida completa sulle faccette dentali.

Se ti interessa sapere tutto sulle faccette dentali, ecco da dove partire. Questa guida è stata creata dal nostro dentista Dott. Cevahir Taşkın per aiutarti a capire bene in che cosa consiste questo trattamento.

In questo articolo andremo a vedere che cosa sono le faccette dentali e tutto ciò che c’è da sapere sull’argomento. Dopo aver letto questa parte, sarai un’esperto/a sulle faccette. Inoltre, riuscirai a capire e scegliere il trattamento più adatto a te ed alla tua salute dentale.

Le faccette dentali sono lamine sottili applicate sui denti. Le faccette dentali sono utilizzate nei procedimenti di correzione del colore, direzione, posizione, forma o lunghezza dei denti dell’arcata superiore o inferiore.

Che cosa sono le faccette dentali?

Le faccette sono estremamente sottili, dai 0.5 ai 0.7mm; una lamina, copia del dente, in ceramica, composito, o disilicato di litio. Servono a “nascondere” i denti del paziente se scoloriti, disallineati, storti, anormali, troppo distanti, scheggiati oppure rotti. Ce ne sono in gran numero di varietà e colori.

Le nuove lamine serviranno a coprire tutta la superficie visibile del dente, risolvendo così i difetti.

Ciò significa che avrai sempre bisogno di mettere le faccette, e nel caso si rovinassero, andranno poi sostituite.

In breve, le faccette sono posizionate sopra i denti naturali del paziente, coprendo così l’area visibile del dente normale e creando un sorriso perfetto con denti bianchi e belli.

Le faccette rendono semplice: Le faccette dentali potrebbero essere paragonate ad una cover protettiva per il cellulare, ma, in questo caso, per i tuoi denti. La cover serve a proteggere e coprire il telefono. Le faccette fanno lo stesso per i tuoi denti, ma in un modo molto più sofisticato.

Le faccette rendono semplice: Inoltre, le faccette dentali somigliano ad unghie finte. Le attacchi sopra l’unghia naturale per ragioni estetiche.

Tutto ciò che devi sapere sulle faccette dentali. Che cosa sono le faccette dentali?

Come appare la faccetta dall’esterno?

Spesso, le persone sono curiose del risultato dopo l’applicazione. Si tratta di un sottilissimo rivestimento posizionato sopra il tuo dente, che copre l’intera superficie. È progettato per creare una nuova superficie per il tuo dente, un’ “imitazione” perfetta.

Le faccette possono essere in varie forme, misure e materiali ed i dentisti le personalizzano per provvedere ai tuoi bisogni dentali in maniera efficace.

Una corretta applicazione ed un approccio estetico sono un aiuto importante per ottenere un risultato naturale.

Le faccette dentali sotto tutti i punti di vista.

I pro e i contro delle faccette dentali

Prima di sottoporti a qualsiasi trattamento medico, è importante che tu conosca i pro e i contro della procedura.

Quindi, andiamo a vedere i PRO e i CONTRO:

Vantaggi delle faccette dentali

Svantaggi delle faccette dentali

macchia o scoloritura del rivestimento

procedura irreversibile

copertura dei denti storti e disallineati

È necessaria la limatura dei denti naturali

Non si macchiano

Non durano a vita (10-15 anni)

Lunga durata

Possibile sensibilità dei denti (naturali)

Procedura non invasiva

*probabilmente costose

Si adattano ai tuoi denti (naturali)

possibilità di scheggiatura

non è necessaria un’eccessiva modifica del dente

Una buona salute e una corretta igiene orale sono opportune.

Creano un sorriso perfetto

L’ introduzione di nuove abitudini è fondamentale

Non cambiano colore nel tempo

Non tutti sono candidati ideali

*Se pensi che le faccette dentali potrebbero essere al di fuori del tuo budget, potresti considerarti di sottoporti a questo trattamento ad Istanbul.

Problemi che non puoi risolvere con questo trattamento

Le faccette dentali sono un trattamento dentale estetico per le persone che vogliono migliorare l’aspetto del proprio sorriso. Aiutano a risolvere una vasta gamma di problemi. Noi trattiamo ogni problema dentale, come, ad esempio, rivestire denti storti,scoloriti o poco belli da vedere. Anche le faccette hanno alcuni limiti e non sempre sono la soluzione ideale. Quindi, andremo a discutere di ciò che non è possibile ottenere con l’uso di questo trattamento estetico.

  1. Denti mancanti: le faccette non sostituiscono i denti mancanti in quanto vanno applicate su veri e propri denti. In caso di perdita dei denti, il paziente avrà bisogno di un impianto dentale o di una dentiera. È un’opzione decisamente più invasiva, però è più adeguata.
  2. Grave sovrapposizione: è possibile applicare le faccette dentali nel caso in cui i denti siano storti o distanti, ma non se sono sovrapposti. Questo porterebbe ad avere problemi di igiene orale o problemi nel masticare, che potrebbero poi danneggiare le lamine. Potresti, invece, avere bisogno di una cura ortodontica.
  3. Cavità dentali: non è possibile risolvere problemi di cavità dentali perchè potrebbero crearsi infezioni sotto le faccette dentali. Le cavità vanno trattate prima di sottoporsi all’applicazione di faccette dentali.
  4. Bruxismo o digrignamento dei denti: le persone che digrignano o stringono i denti non sono idonee a questo trattamento, perchè, nel tempo, andranno a danneggiare le lamine digrignandole, e ciò potrebbe portare ad un’eventuale rottura.

Infine, per un consulto personalizzato e per capire quale soluzione sia più adatta per te e per il tuo sorriso, puoi contattarci qui.

Le faccette dentali sono permamenti?

Le faccette dentali sono permamenti ed irreversibili. Le lamine non possono essere rimosse dopo la preparazione dei denti, anche se si tratta di terapia conservativa.

In caso di faccette rotte o scheggiate, è necessario sostituirle immediatamente. Questo fa parte della routine di controllo delle faccette, se ne perdi una, devi sostituirla immediatamente.

Le faccette sono denti finti?

No, le faccette non sono denti finti. Questa domanda è molto comune, ormai. Le lamine coprono solo la parte anteriore dei tuoi denti.

In questo caso, il dente rimane al suo posto. Il dente e la faccetta vengono attaccati insieme, quindi la lamina sarà soltanto applicata sulla superficie anteriore.

Le faccette rovinano i tuoi denti?

In breve,no. Durante la procedura, viene rimossa solo una piccola parte dello smalto, senza procurare alcun danno al dente.

I dentisti senza esperienza potrebbero rimuoverne troppo, creando problemi come, ad esempio, la sensibilità del dente. Questo non sarà un problema in Dentfix. Le faccette dentali sono un’opzione per far apparire i tuoi denti più belli senza rovinarli.

Chi è il candidato ideale?

Sei il candidato ideale per l’applicazione delle faccette dentali se:

  1. Hai almeno 18 anni
  2. Hai denti troppo macchiati o scoloriti per un trattamento sbiancante
  3. Hai denti cariati a causa di vecchie otturazioni o deteriorati
  4. Non hai seri problemi di bruxismo
  5. Hai abbastanza smalto dentale*
  6. Hai una buona igiene orale
  7. I tuoi denti non sono troppo storti o disallineati
  8. Hai denti deformi, scheggiati, storti o rotti
  9. Non ti mordi le unghie
  10. Non hai seri problemi di malocclusione**
  11. Eviterai i dolci duri, di mordere le unghie, le penne, le matite ecc.
  12. Ti sottoporrai a controlli periodici dal dentista
  13. Comprenderai che cosa comporta questo trattamento

*Smalto: è lo strato superiore del dente, la parte esterna, che copre la corona. Curiosità: lo smalto dentale è la sostanza più dura presente nel corpo umano ed è composta per il 96% da minerali.

**Malocclusione: questo termine si riferisce ad un allineamento non corretto o improprio dei denti superiori ed inferiori, creando un morso disallineato o occlusione. In parole semplici, quando chiudi le due arcate, i denti non si combinano o chiudono correttamente.

Quanti anni devi avere per l’applicazione delle faccette dentali?

Di solito, dovresti attendere di aver raggiunto la maggiore età (+18). Aspetta finchè completerai il tuo processo di crescita fisico e mentale. Comunque, noi preferiamo pazienti con almeno 20-22 anni di età.

E perchè?

Innanzitutto, il paziente dev’essere cosciente della propria scelta e capirne ogni singolo dettaglio, di come questo trattamento sia permanente e vincolante a vita.

Poi, il paziente deve aver terminato il processo di crescita. In tal modo, i denti non subiranno ulteriori cambiamenti. Un cambio di forma o posizione danneggerà le faccette, che dovranno essere sostituite.

Puoi sottoporti al trattamento in età più matura?

Certo! Per quanto riguarda le faccette dentali, non ci sono limiti d’età. Quindi, se ti stai chiedendo se gli adulti dovrebbero sottoporsi all’applicazione delle faccette o meno, la risposta è si.

Con gli anni, il tuo sorriso potrebbe perdere la lucentezza originale e diventare più opaco. Se vuoi avere un sorriso bianco ed esteticamente bello, le faccette sono adatte a te. Finchè ci sono i denti naturali ed il dentista ti consiglia il trattamento, puoi sottoporti all’applicazione delle faccette dentali senza problemi.

Puoi applicare le faccette se sei incinta?

Per quanto riguarda l’applicazione delle faccette dentali durante la gravidanza, ad oggi non vi è alcuna controindicazione. Il trattamento non è invasivo e non vi è alcun rischio per te o il tuo bambino. Quindi, se vuoi dare il benvenuto al tuo bambino con un sorriso bellissimo, ecco, puoi farlo.

Comunque, raccomandiamo sempre di chiedere il parere della ginecologa, che sarà poi in contatto con in nostri dentisti per trovare insieme la soluzione giusta per te.

Talvolta, la ginecologa potrebbe suggerire di aspettare la fine della gravidanza per sottoporsi all’applicazione delle faccette dentali. Per il resto, i dentisti ti daranno il via libera a tutto cio che servirà per ottenere il tanto desiderato sorriso smagliante.

Si possono applicare le faccette dentali in caso di perdita di tessuto osseo?

Le faccette non sono altamente indicate in caso di perdita di tessuto osseo. Anzi, potrebbero peggiorare la situazione. In questo caso dovresti cercare di risolvere il problema optando per un trattamento dentale più adeguato; successivamente, potresti considerare le faccette.

Si possono applicare le faccette dentali in caso di parodontite?

In breve, no. Per sottoporti all’applicazione delle faccette dentali devi avere denti e gengive sani. Ad ogni modo, potrai sottoporti al trattamento dopo aver curato le gengive.

Le persone capiranno che porto le faccette dentali?

Le faccette si dovrebbero adattare ai tuoi denti naturali; questo è ciò che ci si aspetta per un lavoro ben fatto. Dovrebbero camuffare i tuoi problemi in modo tale che le persone non si accorgano della differenza tra i denti naturali e le faccette.

Se le persone si accorgono delle lamine, è perchè probabilmente il tuo sorriso ha subito un cambiamento radicale e positivo.

Un dentista qualificato si assicurerà che le faccette imitino perfettamente i tuoi denti naturali. Se scegli un servizio dentistico professionale, nessuno noterà le tue faccette.

A cosa servono le faccette dentali?

Le faccette dentali ti aiutano a risolvere problemi riguardanti la salute e l’aspetto estetico dei denti.

Le faccette dentali si utilizzano per:

Problemi dentali Causa del problema
Denti macchiati,danneggiati o scoloritifumo, alcool, consumo eccessivo di zucchero, caffè, thè o problemi alimentari
denti scoloritiamelogenosi imperfetta, tetracicline, fluorosi dentale
Denti scheggiati o rotti traumi o colpi, sport di contatto, mordere oggetti o cibi duri
denti storti con leggero disallineamentosucchietto, biberon, suzione del pollice, la morfologia
diastema (lo spazio tra i denti)denti troppo piccoli per la bocca

A che cosa servono le faccette dentali. Motivi per sottoporsi all'applicazione.

Le faccette sostituiscono i denti mancanti?

Non sostituiscono i denti mancanti. Questo è il punto in cui le persone interessate al trattamento si confondono di più. Le lamine sono ideate per coprire il dente, la parte frontale – la parte visibile- dei denti.

Manterresti comunque i tuoi denti, nel caso applicassi le faccette. Non si possono applicare nel caso mancasse un dente, ad esempio rimosso dopo un’estrazione.

Se c’è un dente mancante potresti aver bisogno di un’estrazione. Le faccette non sarebbero il trattamento opportuno per te.

Le faccette dentali si possono togliere?

Sì, possono essere rimosse ma solo temporaneamente. Una volta applicate, non potrai più rimanere senza faccette perchè vi è una riduzione del dente, anche se minima.

Le faccette vengono sostituite se scheggiate, rotte o perchè vecchie. Non potrai rimuovere le faccette da solo/a. In più, dovrai sempre sostituirle in caso di rottura o scheggiatura.

Le faccette possono sistemare il morso?

Le faccette dentali sono un trattamento cosmetico, il loro obiettivo è solo migliorare l’aspetto del proprio sorriso. Non risolveranno il tuo problema. Essenzialmente, lo copriranno per non renderlo visibile ed avrai un sorriso perfetto. Se hai un morso irregolare, le faccette dentali non lo raddrizzeranno. Però, un dentista con esperienza potrebbe creare delle faccette per camuffare il morso in caso di leggera irregolarità.

Contatta il nostro team e saremo felici di trovare la soluzione perfetta per te!

Le faccette proteggeranno i miei denti?

Si, proteggono i tuoi denti creando una superficie resistente tra il tuo dente e gli agenti esterni.. Le faccette non coprono il dente completamente ed avranno, quindi, un aspetto carino. Il dente è, inoltre, protetto dagli agenti esterni e dunque da possibile scheggiatura, sensibilità caldo-freddi o macchie.

Sarà comunque necessaria una cura dentale adeguata per preservare la salute orale.

Le faccette raddrizzeranno i miei denti?

No, sono semplicemente un trattamento estetico di cosmetologia dentale. Le faccette dentali non possono cambiare la forma, direzione o qualsiasi anomalia dei tuoi denti.

Vengono applicate solo per ragioni estetiche, per rendere il tuo sorriso più bello, per cambiarne il colore. Ma sotto le faccette ci saranno comunque i tuoi denti, che rimarranno sempre al loro posto.

Se cerchi una soluzione per riallineare i tuoi denti, potresti aver bisogno di un apparecchio o delle mascherine invisibili.

Quando sono state inventate le faccette dentali?

Le prime faccette sono state create dal Dott.Pincus nel 1928, sottoforma di protesi applicata ai denti anteriori per coprirne le imperfezioni. Le lamine erano molto fragili e temporanee; oggi invece sono molto avanzate.

Nel 1937, creò una nuova versione composta in acrilico, che veniva applicata con adesivo per protesi. Tuttavia, queste protesi erano considerate più come una soluzione temporanea, ad esempio, per un evento o per periodi di tempo brevi. Potremmo pensare al periodo di durata delle unghie finte.

Questo trattamento era pensato per persone ricche e famose– ecco perchè “sorriso di Hollywood”- ed era molto più costoso di quanto lo sia oggi.

Durante gli Anni Cinquanta, le faccette dentali cominciarono ad essere prodotte in resina o porcellana. Infine, nel 1959, il Dott.Buonocore inventò la “tecnica di incisione”. Applicò un acido sulla superficie del dente per renderlo più ruvido, in modo tale che la lamina restasse attaccata più a lungo. Ciò rese le faccette più resistenti e meno care, con la necessità di riapplicarle o ricrearle con molta meno frequenza.

Qual è il primo passo da seguire?

Il primo passo è metterti in contatto con noi. Contatta il nostro team e ti guideremo passo dopo passo nella consultazione con uno dei nostri dottori. Insieme al dentista sceglierete la miglior opzione per i tuoi bisogni ed obiettivi. Ti seguiremo in ogni punto del percorso.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

× How can I help you?